Crea sito

Shakespeare's week - 2016

La Shakespeare’s week è la settimana che racchiude la presunta data di nascita e la certa data di morte (23 aprile) e il giorno di battesimo (26 aprile) di William Shakespeare. Viene organizzata da anni nella città Natale del Bardo, Stratford Upon Avon.

Nel precorso di valorizzazione di Verona, città che lo scrittore ha individuato come “location” per alcune sue opera, Casa Shakespeare sceglie di farne nascere la versione italiana facendola diventare una grande festa aperta a tutti, grandi e piccini.

La PRIMA CIRCOSCRIZIONE, grazie al Presidente Daniela Drudi e al Presidente della Commissione Cultura Luciano Zampieri, hanno dato il via al progetto.

Casa Shakespeare ha poi raccolto le calorose adesioni degli esercenti più vicini, che collaborano come sponsor alle attività e ai quali và un caloroso grazie per aver accettato la scommessa:

Il PANIFICIO DE ROSSI
La GIOELLERIA BENETTI
La BOUTIQUE 519
La MAISON BRUSCHI
La LIBRERIA PAGINA 12
L’OSTERIA LE SGARZARIE

Si amplia così il progetto di rivitalizzazione di uno spazio storico importante e inimitabile come Corte Sgarzarie, che dall’estate 2014 è sede di iniziative del Festival Juliet.

 

PROGRAMMA

I tre giorni di eventi vedrà un’anteprima NAZIONALE, incontri e animazioni di e per ragazzi con ospiti internazionali (una scuola di Teruel – SPAGNA), l’apertura di uno SPAZIO TEATRALE OFF in pieno centro storico, l’incontro con l’unica cantante-attrice italiana (nel mondo della lirica), l’apertura dell’Anagrafe Shakespeariana Veronese (che ha visto un pre debutto felicissimo nei giorni di “Verona in love”) e la campagna associativa della neonata associazione CASA SHAKESPEARE, che ha come scopo sociale la valorizzazione di Verona attraverso la pratica teatrale, Shakespeariana in particolare, ed è partner del progetto Europe in love, per la promozione congiunta di otto città europee.

PRIMA GIORNATA – VENERDI’ 24 APRILE

Si comincia il 24 aprile alle ore 17.00 in CORTE SGARZARIE con un concorso letterario che sta raccogliendo, al secondo anno di attività, sempre più consensi tra gli alunni e i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado di Verona e Provincia: “PORTAMI CON TE”. Due sezioni, letteratura e teatro, tra le quali scegliere, per proporre la propria riscrittura rispettivamente:

per la letteratura del finale del libro che porta il titolo del concorso, scritto da Silvia Marceglia;
per il teatro di una delle tre scene tratte dal Giulietta e Romeo di Shakespeare.

Numerose le scuole partecipanti  tra le quali la giuria ha selezionato le tre finaliste per ogni sezione. E alle ore 17, alla presenza delle scuole aderenti, si procederà alla proclamazione dei vincitori.

In premio per loro, oltre all’attestato di partecipazione e di premiazione, il certificato di iscrizione all’ANAGRAFE SHAKESPEARIANA VERONESE, e, più importante, la possibilità di prepararsi per il pubblico: il 21 giugno, all’inaugurazione del FESTIVAL JULIET, i 3 finalisti della sezione letteratura e i vincitori della sezione letteratura avranno la possibilità di andare in scena preparati direttamente dal direttore artistico di Casa Shakespeare, Solimano Pontarollo

 

 

SECONDA GIORNATA – SABATO 25 APRILE

Il secondo appuntamento è una doppia novità assoluta per Verona.

Grazie alla visione di un privato e a Casa Shakespeare apre a Verona uno SPAZIO TEATRALE OFF assolutamente sorprendente: la CANTINA di PANE & SHAKESPEARE. Là dove fino a un decennio venivano depositate le farine del panificio DE ROSSI, nella cantina che confina con il Decumano Massimo e il Foro Romano, in Corso Porta Borsari 3, sabato 25 aprile, alle ore 21.00, andrà in scena il primo spettacolo di uno spazio che vuole rianimare la proposta artistica cittadina.

Lo spettacolo in oggetto è una vera primizia: la mise en espace di “PRIMA DEL SANGUE – Macbeth Dialogues”, spettacolo co-prodotto da Casa Shakespeare e Sycamore T Company di Roma (già vincitrice di vari festival nazionali e internazionali). Scritto da Patrick Girard (scrittore e compositore), diretto da Solimano Pontarollo, vedrà in scena due giovani interpreti straordinari: Selene Gandini, attrice Shakespeariana già conosciuta dal pubblico veronese per le sue performance a fianco di Giorgio Albertazzi al Teatro Romano, ma anche con Dario Fo, Giuseppe Patroni Griffi, Arnoldo Foà, Enrico Brignano, Elisabetta Pozzi, nonché regista e autrice in un percorso artistico personale sempre più approfondito e Michele Cesari, di formazione Actor’s Studio e già molto conosciuto tra il pubblico televisivo: Terapia d’urgenza” “Distretto di polizia”, “Sottocasa”, “Un posto al sole” per citare le soap opera più popolari, ma con tanti film e cortometraggi internazionali nel suo curriculum.

 

 

 

TERZA GIORNATA – DOMENICA 26 APRILE

Il terzo giorno, domenica 26 aprile, vedrà una simbolica unione dei due spazi: il pomeriggio Corte Sgarzarie e la sera la CANTINA di “PANE & SHAKESPEARE” saranno entrambe animate da una serie di incontri sorprendenti: alle ore 16 i ragazzi spagnoli delle classi 2^ e 3^ dell’IES Vega del Turia, di Teruel (Spagna) accompagnati dai Professori Dori Fernández e Antonio Losantos Salvador si esibiranno in una piccola scena dal “Romeo & Juliet” e successivamente aiutati dai colleghi veronesi dell’ICS “Leonardo Da Vinci” di Bussolengo, accompagnati dalla professoressa Rossella Stevanin, racconteranno la storia degli amanti di Teruel, Diego e Isabel, la città dell’amore spagnola, dove da 18 anni a metà febbraio rivive la “BODAS DE ISABEL” rievocazione storica con 150 attori, 5.000 comparse, e una città che si colora di straordinaria vita e accoglienza.

Alle ore 17 seguire un simpatico siparietto: Beatrice Zuin (autrice del testo e in scena), Paola Compostella e Solimano Pontarollo racconteranno in prima lettura pubblica un AMLETO VENETO che racconta la tragedia danese vista dal giardiniere, dalla cameriera e dalla neoassunta e, ovviamente, ambientata a Verona.

Chiudono la festa in piazza amici e conoscenti artisti che a partire dalle ore 18, con apparizioni brevi e coinvolgenti, racconteranno il loro incontro con Shakespeare.

La sera invece, secondo appuntamento per la CANTINA di PANE & SHAKESPEARE: Sarah Biacchi, l’unica attrice/cantante lirica, racconterà Lady Macbeth attraverso le arie d’opera di Verdi e le parole di Shakespeare: un incontro che casa Shakespeare sa già vincente, visto che il 2015 vedrà la quarta stagione di OPERA IN LOVE – ROMEO & JULIET a partire da fine giugno.

 

 

 

La SHAKESPEAREWEEK.IT , unico evento italiano associato ufficialmente alla Shakespeare’s week di Stratford Upon Avon, sarà infatti l’occasione per ricordare che dal 21 giugno partirà la quarta edizione del festival SHAKESPEARIANO JULIET e che grazie alla collaborazione con la SYCAMORE T COMPANY e il TEATRO ARGOT di Roma è già nato il progetto per SHAKESPEARE 1616 – 2016 che avrà il suo festival in aprile del prossimo anno. E poi la partenza dei corsi di teatro shakespeariano per giovani e adulti e di teatro in lingua per giovani e ragazzi a partire da ottobre 2015.

Insomma un ricco programma di iniziative con qualche segreto per sorprendere e incuriosire.

Per una festa che faccia divertire, riflettere e riscoprire le radici comuni Europee che abbiamo grazie anche all’autore che ha reso Verona famosa nel mondo .

 

“… the fair Verona, were we lay our scene”

 

 

 

 

 ESCAPE='HTML'